Conferenza – L’appello di Petkovic: “La Lazio merita più attenzione…”

© foto www.imagephotoagency.it

FORMELLO – In vista del match di domani sera (21.00) allo stadio Olimpico tra Lazio e Pescara, ha preso la parola in conferenza stampa dal centro sportivo di Formello, il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic.

Queste partite sembrano facili.
“Sembrano… Queste partite bisogna sempre vincerle e non è mai facile. Le insidie? Noi dobbiamo essere bravi a dimenticare tutte le fatiche senza cercare alibi e dobbiamo tornare a vincere anche in campionato. Calo di tensione? C’è il rischio di subire un po’ la partita, ma questo non succede solo a noi, ma a tutte le squadre in Europa. Quindi bisogna avere un grande aspetto mentale”.

Come sta Mauri?
“Mauri è sicuramente fuori, mentre il resto della squadra dovrebbe essere apposto. Spero di avere tutti a disposizione”.

Novità rispetto a giovedì?
“Non lo so ancora, vedrò stasera come stanno tutti quanti. Ci potrebbero essere 1-2 cambi, ma non per sottovalutare la partita, solo per far giocare anche gli altri”.

Saha domani avrà più spazio?
“Dipende sempre dal giocatore. Ci sono altri che hanno qualche vantaggio, ma dipende dalla partita e potrebbe darci qualche soddisfazione di più”.

E’ condizionato dai giocatori che sono in diffidata? La Lazio affronterà il Milan la prossima settimana.
“No assolutamente”.

Chi teme di più tra Inter e Milan?
“Nessuna, massimo rispetto per tutti, ma se stiamo bene noi possiamo giocarcela con tutte e se oggi siamo a pari punti con il Milan e ne abbiamo uno in più dell’Inter, vuol dire che qualcosa di buono lo abbiamo fatto”.

Cana?
“Come anche altri giocatori sta facendo bene, sono contento quando i miei calciatori dimostrano il proprio valore, così mi danno anche più possibilità di scelta per il futuro”.

Come ha ritrovato Onazi dopo la Coppa d’Africa?
“E’ tornato un po’ affaticato e sbilanciato, ma adesso si sta ritrovando e può essere una buona alternativa, o addirittura può rubare il posto a qualche titolare”.

Perché secondo lei la Lazio riceve poche attenzioni?
“Io sento anche voi e ho questa sensazione. Per quello che abbiamo fatto fino ad adesso, meritiamo un po’ più di attenzione rispetto ad altre squadre che vengono sempre esaltate”.

Queste attenzioni possono condizionare la corsa al terzo posto?
“Possono condizionare sia le squadre che vengono esaltate sia quelle che ci sono attorno”.

Articolo precedente
Diretta/Live – I risultati finali della Serie A
Prossimo articolo
Pescara, i convocati: ci sono anche Zauri e Sculli