Comitato Consumatori Lazio: «Grazie a tutti coloro che hanno firmato la petizione per la ripresa!»

diritti tv
© foto www.imagephotoagency.it

Comitato Consumatori Lazio, il ringraziamento per tutti coloro che si sono resi partecipi della petizione contro la chiusura della Serie A

Il Comitato Consumatori Lazio ha voluto, tramite un comunicato, ringraziare tutti coloro che in questo periodo hanno sottoscritto la petizione contro la chiusura del campionato di Serie A.

«Il Comitato Consumatori Lazio ha preso atto con soddisfazione dell’accordo istituzionale intercorso in data di ieri, in base alla quale la Serie A 2019/20 ripartirà il 20 giugno p.v. sulla base del Protocollo di Sicurezza predisposto dalla Federcalcio ed avallato dal Comitato Tecnico Scientifico.

Del resto proprio questo era l’obiettivo della Petizione “Covid-19, Calcio Italiano e Indotto: No allo Stop per Decreto!”, attraverso la quale riteniamo di aver fornito un un apprezzabile  contributo al dibattito apertosi onde evitare il collasso del sistema calcistico e sportivo nazionale, il crollo del Pil di uno dei maggiori comparti produttivi italiani, la correlata perdita di migliaia di posti di lavoro e la sottrazione di importanti risorse ad altri settori emergenziali.

Per tali ragioni ci appare oltremodo doveroso ringraziare tutti i 1000 firmatari della petizione e le testate giornalistiche, i siti web ed i programmi radiofonici che ne hanno sposato finalità e contenuti, nella consapevolezza che l’attuale crisi sociosanitaria, l’impossibilità di creare eventi promozionali e gli articolati meccanismi della piattaforma online potrebbero averne quantitativamente condizionato i consensi, comunque conseguiti in soli 20 giorni di attività petizionale.

Lo scopo principale sembra essere stato raggiunto, per cui il Comitato Consumatori Lazio ha deciso di “sospendere” la petizione proprio al raggiungimento della soglia altamente suggestiva di 1000 firmatari. Il cammino verso la ripresa ed il completamento del campionato, tuttavia, si preannunciano pieni di insidie ed incertezze.

Il Comitato Consumatori Lazio, pertanto, resterà vigile su ogni eventuale disfunzione sistemica e si riserva sin d’ora la formulazione di proposte costruttive al riguardo, e ciò in ottemperanza a quanto richiestoci da quella che simbolicamente ci piace definire la “spedizione dei mille”…».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy