COMANDA IL TIFOSO – Contro l’Atalanta Strakosha è decisivo! Deludono due difensori – VIDEO

rinnovo caceres lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Ieri, al termine della gara tra Lazio ed Atalanta, sulla pagina Facebook di Lazio News 24 è stato aperto il consueto sondaggio riguardante il migliore ed il peggiore del match: ecco i risultati

Fino alla fine. La Lazio non ottiene i tre punti contro l’Atalanta e dovrà lottare fino all’ultima giornata di campionato per centrare la qualificazione alla prossima Champions League. La partita si mette subito in salita per i capitolini, che subiscono il momentaneo vantaggio avversario con Barrow. Caicedo, al 25′, recupera. Non un’ottima prestazione quella della squadra di Inzaghi, decimata da pesanti assenze ed alle prese – attualmente – con la migliore formazione della Serie A. A salvare il risultato con due interventi fondamentali ci ha pensato Thomas Strakosha. Il portiere biancoceleste, infatti, si è guadagnato il titolo di ‘migliore in campo’ nel sondaggio aperto ieri al termine del match sulla pagina Facebook di Lazio News 24. Per trionfare, l’albanese ha dovuto sbaragliare la concorrenza di Bastos, anche lui fondamentale ai fini del risultato e dell’unico laziale ad aver messo la propria firma sul tabellino, Felipe Caicedo.

IL PEGGIORE – Questa volta è stato aperto anche il sondaggio sul peggiore del match. Ad essere ‘puniti’ due dei tre difensori. Togliendo de Vrij, protagonista di una buona performance, nè CaceresLuiz Felipe hanno convinto il popolo biancoceleste. Nonostante la maggior parte dei voti siano andati all’uruguaiano, il brasiliano si è tenuto solamente a due lunghezze di distanza. Dopotutto, però, come non trovarsi d’accordo con il commento di un tifoso: «Non c’è un peggiore, questi ragazzi stanno facendo un campionato fantastico, sono solo da applausi».

Articolo precedente
biasin lazio-inter de vrijCorsa Champions, Biasin: «In Udinese-Inter una svista che potrebbe essere decisiva…» – FOTO
Prossimo articolo
grazianiCorsa Champions, Graziani: «Per me ce la fa la Lazio!»