Connettiti con noi

Campionato

Ciro lo specialista, l’errore dal dischetto una rarità assoluta per il numero 17

Pubblicato

su

Ciro lo specialista, l’errore dal dischetto una rarità assoluta per il numero 17

Ciro Immobile è tornato a sbagliare un calcio di rigore dopo tempo immemore, tutto ciò non può che fare notizia. Il bomber di Torre Annunziata ha commesso a San Siro col Milan un errore veniale, dato che sulla respinta di Donnarumma Luis Alberto ha ribadito in rete con la testa, siglando il temporaneo 2-1 e dimezzando lo svantaggio della Lazio. La Scarpa d’Oro era diventato giusto dieci giorni fa il miglior rigorista della storia dei capitolini, realizzando il trentanovesimo gol su rigore in tutte le competizioni, senza considerare quelli segnati nelle lotterie della Coppa Italia a seguito dei tempi supplementari (rete al Milan di Donnarumma in semifinale di Coppa Italia all’Olimpico tre stagioni fa, poi ad Handanovic a San Siro sempre in semifinale nell’anno della vittoria della Coppa con l’Atalanta). In questi anni con la Lazio soltanto Szczesny della Juventus lo scorso anno, e Benedettini del Novara in Coppa Italia, gli avevano parato un penalty: nel primo caso la Lazio avrebbe segnato il 3-1 qualche minuto dopo, nel secondo Ciro avrebbe ribadito in rete sul tap-in. Contro il Bologna, tre stagioni fa, Immobile colpì il legno a Mirante (allora portiere felsineo) battuto, mentre la scorsa stagione il 17 era scivolato a Napoli in Coppa Italia spedendo alle stelle e graziando Ospina. L’estremo difensore del Milan Donnarumma si iscrive insomma nell’albo di coloro che sono riusciti a ipnotizzare uno dei migliori specialisti della materia.