Cioffi, ag. Fifa: «Lazio, la permanenza di Milinkovic il vero colpo. Vice-Immobile? Un errore non acquistarlo»

lazio milinkovic-savic
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, agente Fifa Cioffi: «Mercato discreto, serviva un attaccante». E sull’obiettivo Champions… – ESCLUSIVA

Pausa delle Nazionali e momenti di riflessione e analisi. Si giudicano queste prime tre giornate di campionato con la Lazio che contro Napoli, Juventus e Frosinone ha totalizzato tre punti. Per fare un primo bilancio, su questo mini ciclo, la redazione di LazioNews24 ha contattato l’agente Fifa, Giuseppe Cioffi.  «L’inizio di stagione della Lazio è stato sicuramente in salita. La vittoria con il Frosinone potrebbe dare un segnale di ripartenza ed una dimensione alla squadra. C’è ancora tanto da lavorare per mister Simone Inzaghi». Obiettivo Champions? «Tutto dipenderà dall’assetto della squadra e dall’approccio mentale di ognuno di loro. C’è tanta competizione, più dello scorso anno. Per fare un pronostico, su questo, bisogna ancora aspettare. Sicuramente la Lazio è lì, rientra nei top club italiani». Poi un giudizio sulla campagna acquisti. «Mercato discreto. Mi aspettavo un ultimo colpo in attacco, serviva un vice Immobile. Ma il vero acquisto è stato Milinkovic. La sua permanenza in squadra è davvero importante. Lui è un top player». Infine ancora sul centrocampista serbo, autore di prestazioni opache in queste prime uscite in campionato. «E’ il primo anno dove è stato protagonista del mercato. Questo, giustamente, ha alimentato una responsabilità maggiore rispetto alle stagioni scorse. Lui comunque resta un grande giocatore in quel ruolo e non serve una sosta per farlo ripartire».

Articolo precedente
canigianiCanigiani: «Campagna abbonamenti Europa? Speriamo in un buon riscontro!»
Prossimo articolo
infortunio Berisha lazioFORMELLO – Lavoro intenso per la Lazio: Leiva e Wallace si risparmiano. Mentre Berisha…