Celtic-Lazio, formazioni: i probabili undici e le scelte Inzaghi

lazzari lazio europa league
© foto As Roma 03/10/2019 - Europa League / Lazio-Rennes / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Manuel Lazzari

Le probabili formazioni di Celtic-Lazio, terza giornata del Gruppo E

Celtic Lazio probabili formazioni – La Lazio dovrà ripartire dalla prestazione di sabato per macinare punti. In campionato come in Europa League. E allora testa al Celtic, domani in Scozia andrà in scena un match che potrebbe avere risvolti fondamentali in ottica qualificazione. La classifica del girone pone i ragazzi di Lennon davanti a tutti a quota 4 punti, seguono Lazio e Cluj a 3, fanalino di coda il Rennes a 1.

Le scelte di Inzaghi

L’importanza della sfida vien da sé, mister Inzaghi potrebbe dunque limitare al minimo l’uso del turnover. In porta non ci sono dubbi su Strakosha, stringerà i denti dopo l’infiammazione al gomito. In difesa ci saranno sia Vavro che Bastos insieme ad Acerbi, probabilmente spostato sul centro-sinistra. Sarà dunque lo slovacco a posizionarsi come centrale del reparto. Leiva partirà dal primo minuto, mentre Parolo dovrebbe prendere il posto Luis Alberto come mezzala. Berisha – reduce da un leggero stop – partirà dalla panchina così come Cataldi; il centrocampo sarà completato da Milinkovic. A destra Marusic dovrà scontare l’ultima giornata di squalifica, si rivedrà dunque Lazzari. Sul versante opposto ballottaggio Lulic-Jony con lo spagnolo favorito, mentre in attacco Immobile, Correa e Caicedo si giocheranno due maglie. L’ex Espanyol è in vantaggio sui compagni, al suo fianco probabile chance per El Tucu.

Le probabili formazioni

Di seguito, ecco le probabili formazioni del match:

CELTIC (4-2-3-1): Forster; Frimpong, Jullien, Ajer, Bolingoli-Mbombo; Brown, McGregor; Forrest, Rogic, Elyounoussi; Edouard. All. Lennon.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Vavro, Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva, Milinkovic, Jony; Caicedo, Correa. A disp. Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Cataldi, Berisha, Lulic, Immobile. All. Inzaghi.