Cataldi: «Sabato abbiamo dato il massimo. Fischi dei tifosi? Ci stanno! Sul mio futuro…»

Cataldi
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine dell’appuntamento ‘Lazio nelle scuole’ di questa mattina, Danilo Cataldi è intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti

Questa mattina – come anticipatoCorrea, Luiz Felipe e Cataldi si sono recati all’Istituto Comprensivo Barbara Rizzo per il consueto appuntamento ‘Lazio nelle Scuole’. Al termine dell’evento, Danilo Cataldi è intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti: «Queste cose ci fanno bene, portano entusiasmo. Quello che ci serve. Sono cose che facciamo con piacere. Sampdoria? Una partita che ha portato tante cose positive. C’è stata una reazione dopo giorni di ritiro in cui siamo stati insieme ed abbiamo visto tanti video. E’ scattato qualcosa in noi. Abbiamo visto gli errori commessi e abbiamo lavorato per limarli. Con la Sampdoria è stata dura, ma siamo intervenuto bene, hanno pareggiato senza tirare mai in porta quindi abbiamo fatto una buona partita. Peccato per l’episodio finale, c’è stato un errore corale. Dobbiamo limare questi dettagli per riprendere il cammino».

TIFOSI«I fischi? Ci stanno, anche se non fanno piacere. Sabato abbiamo dato tutto, provando a ribaltare la partita. Però penso che ci stiano. Conosciamo i tifosi, sappiamo che ci hann sempre dato una mano su ogni campo, sappiamo che ora come ora sono dispiaciuti quanto noi. Bicchiere mezzo pieno? La cosa positiva è che nessuno è scappato in classifica, il Milan anche ha preggiato. Dobbiamo rivedere qualcosa. Sicuramente ci sono state cose buone, alcune partite potevano essere perse e invece siamo riusciti a fare un punto. Nella partita di sabato dispiace per come è arrivato il pareggio. C’è rammarico. In questi momenti bisogna lavorare e basta. Se resterò a lungo qui alla Lazio? Spero di sì. Sono tornato e cerco di dare il massimo, in allenamento e in partita. Me lo auguro, vedremo come andrà».