Caso Tamponi Lazio, si andrà a processo: rischio di sconfitte a tavolino

© foto As Roma 15/05/2019 - finale Coppa Italia / Atalanta-Lazio / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Claudio Lotito

Caso tamponi Lazio, Lotito e i medici biancocelesti andranno a processo: ecco cosa rischiano il presidente e il club

Ieri è arrivata la notizia del deferimento di Lotito e di due medici della Lazio in seguito al caso tamponi. Gli inquirenti contestano al presidente la violazione dell’articolo 4 del codice di giustizia sportiva (osservanza dei principi di lealtà, correttezza e probità), dell’articolo 44 e delle Noif (adempimenti a tutela medico sportiva) ma soprattutto della mancata osservanza dei protocolli sanitari in materia Covid.

Come spiega il Corriere dello Sport, le parti andranno a processo. Entro un mese ci sarà la prima udienza, poi l’Appello e in caso di nuovo ricorso, il Collegio di Garanzia del Coni (come ha fatto il Napoli per il match perso inizialmente a tavolino con la Juve).

La squadra potrebbe essere penalizzata in termini di punti. Chiné potrebbe chiedere le sconfitte per 3 a 0 a tavolino contro Torino e Juve e una penalizzazione in classifica.