Caso scommesse, Pellissier: «I club non hanno colpa, vi spiego»
Connettiti con noi

News

Caso scommesse, Pellissier: «I club non hanno colpa, vi spiego»

Pubblicato

su

Caso scommesse, Sergio Pellissier ha fatto il punto della situazione sullo scandalo che ha colpito il calcio italiano: le dichiarazioni

(Esclusiva a cura di Lorenzo Bosca) – Dal fallimento del Chievo alla rinascita con la Clivense. Sergio Pellissier è intervenuto in esclusiva a CalcioNews24 dove ha parlato della sua nuova avventura alla guida della società veronese, attualmente iscritta al campionato di Serie D. Questo, senza dimenticare di menzionare e approfondire il proprio pensiero sull’attuale campionato di Serie A e quanto sta accadendo col “caso scommesse”. 

Il nostro campionato in questi giorni è rimasto ferito per il caso scommesse. In virtù della sua esperienza nella direzione della Clivense, come crede che i club possano evitare che i propri calciatori inciampino in queste tentazioni. 

«Primo non possono. Un giocatore che ha un vizio del gioco è difficile riuscire a controllarlo. Le società non possono avere il controllo sul giocatore 24 ore su 24. Tu puoi spiegare quali sono le problematiche che possono accadere. Puoi dare delle regole, fare firmare contratti, ma non puoi controllarli completamente. È impossibile che una società possa gestire questo da sola. Sulla regola del gioco io non vedo quale possa essere il problema, a patto che il gioco non venga fatto sulle partite del campionato del calciatore che scommette. Se uno vuole scommettere sul resto secondo me può anche scommettere. Ovviamente legalmente, in modo che tutti sappiano cosa va a fare. Però, se ci sono delle regole è chiaro che vadano rispettate. Se la Federazione o la FIFA decide di fare delle regole quelle regole vanno rispettate. Che siano giuste oppure no, è giusto che vadano rispettate. Altrimenti non esisterebbero le regole e tutti potrebbero fare quello che vogliono».

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI COMPLETE

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.