Connettiti con noi

Hanno Detto

Frezzolini: «Carnesecchi è già a un livello molto alto. Quando lo abbiamo preso…»

Pubblicato

su

Il preparatore dei portieri dell’Atalanta – Giorgio Frezzolini – ha analizzato il profilo di Carnsecchi per i microfoni di Radiosei

Ai microfoni di Radiosei è intervenuto Giorgio Frezzolini, attuale preparatore dei portieri delle giovanili dell’Atalanta ed ex giocatore della Lazio, per analizzare il futuro di Carnesecchi. Le sue parole:

INIZI – «Carnesecchi lo abbiamo preso dal Cesena perché avevamo visto che aveva grandi qualità, poi chiaramente allenandolo tutti i giorni si sono notate ancora di più. Ha caratteristiche che è difficile trovare in ragazzi della sua età, è balzato subito all’occhio come portiere. L’Atalanta voleva fargli fare tutte le tappe, lui ne ha già saltate alcune, come la Lega Pro, andando subito in Serie B proprio per le sue qualità. Ha fatto tre campionati ad a livello altissimo, quindi il percorso è stato corretto. La società poi ha voluto investire su Musso, ma ha sempre tenuto conto della crescita del ragazzo, lo ha fatto maturare per poi decidere cosa fare».

CARATTERISTICHE – «Ha letture importanti, è molto bravo nel leggere e riconoscere il gioco. Anche con i piedi è molto bravo, calcia tranquillamente da area ad area: ha una lunga gittata, quest’anno ha fatto fare 2 o 3 gol alla Cremonese. È un portiere con grande coraggio, sia nelle uscite, sia in porta. Deve migliorare sicuramente, ma è già ad un livello alto».

INFORTUNIO – «Per l’infortunio è dispiaciuto, ma lui è forte e mi ha detto che è ancora più carico di prima. Rispetto al giorno dell’infortunio comunque è migliorato e continua a migliorare, domani tornerà e avrà gli esami».