Connettiti con noi

Hanno Detto

Cannavaro: «Bonucci, Chiellini e Acerbi sanno fermare Lukaku»

Pubblicato

su

L’ex Campione del Mondo, Fabio Cannavaro, ha fatto il punto sulla Nazionale di Mancini e commentato il prossimo impegno contro il Belgio

Fabio Cannavaro, capitano dell’Italia campione del Mondo nel 2006, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato della partita tra gli Azzurri e il Belgio in programma venerdì sera.

PARAGONI – «Per cortesia non parliamo di paragoni col passato. Questa Italia somiglia a se stessa. Sta compiendo un cammino di crescita e ognuno deve entrare in simbiosi col gruppo e il c.t. per creare qualcosa di unico. Tra l’altro in Federcalcio negli ultimi anni c’è stata una sterzata nella programmazione, con un buon lavoro nelle giovanili. I risultati cominciano a vedersi». 

ITALIA CHE PIACE – «Molto. Per l’idea di gioco che esprime, per il lavoro di Mancini, per il cammino percorso. Perché non si realizza una striscia di 31 risultati utili se non c’è sostanza. Solo che con il Belgio siamo a un bivio. Bisogna coniugare bellezza e risultato ed è logico che andando avanti sale la tensione e tutto si può complicare in un attimo. E poi ci vuole un po’ di fortuna». 

LUKAKU – «Chiellini e Bonucci hanno mostrato già in campionato che Lukaku si può fermare, ma anche Acerbi sa fare il suo».

Advertisement