Canigiani: «Ecco i dati della nuova campagna abbonamenti…»

canigiani
© foto SsLazio

Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani per commentare i dati della nuoca campagna abbonamenti

«C’è stata una buona impennata, in un giorno è stato sottoscritto un numero di abbonamenti quasi equivalente a quello di tutti i giorni precedenti – esordisce Canigiani -. La base degli abbonati è aumentata in termini percentuali in maniera interessante. Prosegue la vendita dei biglietti di Lazio-Cagliari e la possibilità per gli abbonati in Curva Nord di acquistare un biglietto in Curva Maestrelli. Una precisazione: l’accesso alla Curva Sud avviene con il biglietto che viene stampato all’atto dell’acquisto online, non serve l’abbonamento, si può accedere allo stadio solo con quel titolo. Roma-Lazio? Al derby per la prima volta ci sarà una vendita separata in termini di ricevitorie perché la Roma ha cambiato la società che gestisce la vendita dei suoi tagliandi. Fino all’anno scorso Lazio e Roma usavano la stessa azienda e le ricevitorie erano le stesse ormai da anni, in questo caso bisognerà verificare bene dove acquistare i biglietti del derby. Lazio-Nizza? Un passo alla volta, pensiamo prima alle partite di campionato che ci sono. La maglia blu contro la Juventus? La memoria mi ingannava, pensavo che la maglia della Juventus fosse più orientata al nero invece il pantaloncino bianco spicca, non ci sono stati problemi nella differenziazione delle maglie. Questa maglia secondo me è fantastica, quando è bagnata diventa ancora più bella. Le più vendute? Se ci dobbiamo basare sulle vittorie abbiamo un’impennata su tutte, vinciamo con tutte (ride, ndr). Quest’anno i risultati stanno andando bene, speriamo di continuare su questo trend fino alla fine. Chissà dove ci porterà». 

Articolo precedente
lotito calciomercato lazioCalciomercato Lazio, il colpo estivo potrebbe arrivare dalla Salernitana – VIDEO
Prossimo articolo
keita biglia formelloEx Lazio: che fine hanno fatto Biglia, Keita e Hoedt?