Canigiani: «Al derby Curva Nord e distinti sold out, ma la Tevere…»

canigiani lazio
© foto Lazionews24

Il responsabile del marketing biancoceleste, Marco Canigiani, ha svelato i numeri dei biglietti venduti per il derby Lazio-Roma

Il derby si avvicina e la vendita dei biglietti continua spedita. I tifosi della Lazio si apprestano a riempire gli spalti dello stadio Olimpico, anche se la squadra di Simone Inzaghi deve prima affrontare l’impegno di Europa League. Campionato e coppa, il cammino è separato, l’obiettivo è però vincere su tutti i fronti. Marco Canigiani, responsabile della biglietteria biancoceleste, chiede il massimo supporto dei sostenitori: «Bisogna correre per riempire la Tevere, c’è ancora ampia disponibilità ed è un obiettivo da raggiungere. Nei Distinti restano solo qualche decina di posti, si può tentare se qualcuno annulla il biglietto. Anche in Curva può accadere, ma è difficile. Gli ultimi dati parlano di poco più di 18mila tagliandi venduti in casa Lazio e 11500 della Roma. Abbiamo superato la soglia dei 40mila spettatori, la cifra dei 50mila è avvicinabile. La vendita della Tevere è libera, non serve la tessera del tifoso o la necessità di un abbonato. Qualsiasi tifoso laziale può acquistarla, l’unico obbligo è comprarla nei Lazio Style abilitati. Diverse ricevitorie saranno aperte comunque anche il giorno della partita». Una battuta sulla gara contro il Salisburgo: «C’è tutta un’organizzazione legata agli aspetti di sicurezza e ai rapporti con l’Uefa. Bisogna seguire le indicazioni per una maggiore godibilità del viaggio e per evitare situazioni spiacevoli. Mi auspico un comportamento corretto, deve rimanere una festa».

Articolo precedente
zazzaroni lazio aperturaImpresa Roma, Zazzaroni: «Sarebbe bello se la Lazio…»
Prossimo articolo
FormelloFormello: torna Parolo, Lulic in gruppo. Sorpresa a centrocampo contro il Salisburgo