Canigiani: «Il mini abbonamento è un vantaggio»

mini abbonamento
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel

Nell’ultimo periodo la dirigenza biancoceleste ha organizzato diverse iniziative per riportare i propri tifosi allo stadio. Per parlare delle ultime proposte formulate, Marco Canigiani si è espresso così ai microfoni della radio ufficiale del club: «L’iniziativa ‘Mettiamoci in gioco’ garantisce ai tifosi la visione delle tre partite e, al termine di queste, la sua durata è legata ai risultati della squadra. L’obiettivo è quello di raggiungere sette punti, se verranno totalizzati nell’arco delle prime tre gare l’abbonamento terminerà il suo corso. Altrimenti, se non si dovessero raggiungere i sette punti nei primi tre match, i possessori dell’abbonamento potranno acquistare, nello stesso settore per il quale si è sottoscritto l’abbonamento, un biglietto al prezzo simbolico di 1€ e ciò sarà possibile fino a quando non si raggiungeranno i sette punti. E’ un modo per mettersi in gioco tutti insieme, speriamo che i tifosi lo facciano con noi. Questo mini abbonamento rappresenta una sfida che ci poniamo, speriamo di vincerla e di fare 9 punti. Tutti i tifosi sarebbero contenti di esaurire l’abbonamento dopo tre partite. Il costo dell’abbonamento è molto vantaggioso, è un’opportunità molto interessante. Speriamo che i tifosi la colgano per dare il giusto sostegno alla squadra». In chiusura una battuta sul match di domenica prossima: «In occasione del match contro il Chievo, invece, in virtù dei nostri rapporti istituzionali continuativi con il governo e con l’ambasciata cinese abbiamo deciso di festeggiare la coincidenza tra il Capodanno cinese e la partita dando l’opportunità ai cittadini cinesi di assistere, e festeggiare in questo modo il capodanno, alla partita dalla Tribuna Tevere; quest’ultimi potranno acquistare un biglietto nel settore a loro dedicato ad un prezzo di €5. Vogliamo farli avvicinare ai colori biancocelesti vista la loro passione, in crescita, per il calcio. Stanno rispondendo in maniera positiva, speriamo che la partita possa esser seguita da tante persone».