Calciomercato Lazio, Cristante e Fabian Ruiz in pole per il dopo Milinkovic

calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il ds Tare ha già indivudato due profili di altissimo livello se il sergente a fine stagione dovesse lasciare la Lazio

Milinkovic, uno dei punti cardine del centrocampo della Lazio di Simone Inzaghi e autore di un campionato vissuto a suon di prestazioni superlative, gol, tecnica e tanto fisico. Il serbo è al centro delle attenzioni di moltissime squadre, soprattutto all’estero, che in estate quasi sicuramente cercheranno di trattare con la società per acquistarlo. Lotito dal suo punto di vista è stato perentorio: il sergente non andrà via per meno di 100 milioni e nel caso ci fosse un club disposto a sborsare questa cifra, nelle casse della Lazio entrerebbe un tesoretto non indifferente utile da reinvestire sul mercato. La società ha intenzione di rinforzare la rosa di Inzaghi per la prossima stagione, soprattutto in vista di una possibile qualificazione in Champions. Come riporta il Corriere dello Sport due sono i nomi in testa e osservati dal ds Tare: il primo è Bryan Cristante dell’Atalanta e il secondo è Fabian Ruiz del Betis.

CRISTANTE – Il giocatore classe 1995 a fine stagione lascerà l’Atalanta, come dichiarato dal suo procuratore: «A fine stagione Bryan andrà via, abbiamo già parlato con la famiglia Percassi, ormai è un giocatore di livello internazionale. La società valuterà il prezzo, io valuterò quali potrebbero essere i club pronti a valorizzare il suo talento». Il giocatore è gestito da Giuseppe Riso, con cui la Lazio ha già avuto a che fare in occasione della trattativa Gomez-Petagna e i biancocelesti potrebbero portare a casa il giocatore versando nelle casse dei bergamaschi circa 30 milioni di euro.

FABIAN – Il talento andaluso invece è un classe ’96, un anno in meno di Milinkovic e Cristante, ma qui il discorso sembrerebbe complicarsi ulteriormente visto l’interesse anche di Real Madrid e Barcellona. A gennaio era entrato anche nell’orbita di Inter, Roma e Napoli. Il centrocampista è fresco di rinnovo con il Betis, squadra in cui milita dall’età di otto anni. Ha un contratto fino al 2023 con una clausola rescissoria che è passata da 15 a 27 milioni. La gestione del giocatore, punto a favore della Lazio, è affidata agli stessi procuratori di Luis Alberto con i quali la società biancoceleste ha un ottimo rapporto e che quindi potrebbero facilitare un’eventuale trattativa.

Articolo precedente
Final EightManoni: «Gli infortuni di Immobile e Radu non ci volevano. I fatti di Liverpool? Quello non è calcio…» – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
Lazio-Atalanta, l’arbitro è Banti: precedenti negativi col fischietto livornese