Calciomercato Lazio, Canovi: «Giroud? Troppo clamore. L’attacco è al top»

© foto As Roma 18/01/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Sampdoria / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

Calciomercato Lazio, le parole dell’ex procuratore Dario Canovi sull’attacco biancoceleste e Giroud ai microfoni di TMW Radio

Sempre più complicato l’arrivo di Giroud a Roma: dopo la conferenza dell’allenatore del Chelsea Frank Lampard, si spengono quasi del tutto le speranze nella trattativa per vederlo alla Lazio. Nelle ultime ore tanti hanno commentato la situazione e tra questi c’è anche Dario Canovi. Ecco cos’ha detto l’ex procuratore ai microfoni di TMW Radio:

«Giroud rimane a Londra. Mi sembra assurdo che si stia facendo tanto clamore per per lui. Vuol dire che il nostro calcio non attira più come tanto, rispetto al passato. Io comunque non farei questa operazione. Ci sta superando anche il campionato francese, che lo ha già fatto sul piano dei diritti tv. In attacco la Lazio è messa bene. Giroud è un giocatore di livello, ancora valido, aiuterebbe il club in un momento del genere. Ma non mi sembra che la Lazio sia deficitaria in quel ruolo. Negli undici la Lazio può competere contro chiunque in Italia. Il problema è che i campionati non si vincono con 11 o 13 giocatori. La Juve ha una rosa ampia ed è questo la differenza con le altre.»

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy