‘Lazio nelle scuole’, Caicedo: «Sono contento perchè gioco di più. Immobile? Ci completiamo!»

© foto Twitter@OfficialSSLazio

Le parole di Felipe Caicedo, uno dei protagonisti della mattinata trascorsa in una scuola di Roma

Felipe Caicedo è stato uno dei protagonisti della mattinata di oggi, trascorsa all’Istituto Gentileschi di Roma. Ecco le parole dell’ecuadoriano: «È un evento molto bello e stimolante. Io ho una bambina quindi questi eventi mi piacciono. È importante che i bambini parlino di bullismo, che sappiamo che non si può fare, a loro va insegnato che bullismo e razzismo non devono esistere. Noi siamo qui per dare una mano. È bello essere apprezzato e riconosciuto, sto giocando di più e sono felice di dare una mano».

STAGIONE – «Io lavoro, mi alleno per fare bene e dare una mano alla squadra. In questa stagione sto giocando di più e devo continuare così. La strada è lunga e voglio dare una mano. Sono un calciatore forte con tecnica, posso fare anche l’assist. L’anno scorso non ho fatto così bene, sono contento perché ora sto giocando di più. Io comunque nasco come 9 ma mi sento più una seconda punta. Con Ciro ci completiamo bene, è un bravo ragazzo e con lui va tutto bene».

RECUPERO – «Sono contento perché già da oggi mi allenerò».