La Bundesliga riparte, Subotic: «Noi calciatori non consultati»

© foto www.imagephotoagency.it

La Bundesliga riparte, ma non tutti i calciatori sono d’accordo con la decisione presa: il messaggio di Subotic

In Germania il calcio è pronto a ripartire. La decisione, però, non sembra essere stata accolta col favore di tutti. I giocatori, infatti, non hanno avuto potere decisionale, come ha denunciato Nevan Subotic dell’Union Berlino. Ecco le sue parole a Deutschlandfunk:

«In Italia e in Inghilterra l’associazione dei calciatori è un’autorità che viene consultata in tali crisi. Questo però non è il caso della Germania. Questo è un dato di fatto. Semplicemente, non abbiamo avuto un ruolo partecipativo in questa decisione».