Bruggink critica Blind: “Non capisco come non possa essere convocato Hoedt, è meglio di Letschert”

leicester hoedt
© foto www.imagephotoagency.it

Due match importanti aspettano l’Olanda di Blind: prima la Francia e poi l’Inghilterra. Il sito soccernews.nl ha riportato le parole di Arnold Bruggink, ex nazionale e giocatore olandese, in merito alle scelte sulle convocazioni fatte dal ct, soprattutto sulla non convocazione di Hoedt: “Blind ha una considerazione davvero alta degli olandesi che giocano nell’ Eredivisie, eppure all’estero ci sono tantissimi altri giocatori di qualità che sarebbe utile chiamare in Nazionale. Penso a Erik Pieters, che per un sacco di tempo è stato ignorato dal ct nonostante sia una colonna portante dello Stoke City.Oppure a Wesley Hoedt. Non capisco come non possa essere convocato. Non è meglio lui di Timo Letschert? Wesley ha anche scelto di provare un’avventura in Italia e giocando nella Lazio è sicuramente migliorato. Ora è un giocatore molto più intelligente”.