Bosco, ag. Minala: «Alla Salernitana grazie a Bollini»

esuberi lazio minala
© foto www.imagephotoagency.it

Christian Bosco, procuratore di Joseph Minala, racconta tutti i dettagli del trasferimento che ha portato il suo assistito in prestito alla Salernitana fino a giugno

Dopo le esperienze non entusiasmanti con le maglie di Bari e Latina, Joseph Minala cerca il riscatto a Salerno agli ordini di Alberto Bollini, allenatore del camerunese già ai tempi della Primavera biancoceleste. L’agente del classe 1996 di Yaoundè Christian Bosco è intervenuto ai microfoni di tuttosalernitana.com, spiegando i dettagli dell’affare che ha portato Minala in Campania. Ecco le sue parole: «Sono informato solo dei fatti recenti, mi è stata chiesta consulenza da parte del ragazzo negli ultimi giorni antecedenti al trasferimento. Sono stato la prima persona che l’ha curato quando è arrivato in Italia, quindi non avrei potuto non concedergli il mio supporto. Sul giocatore c’erano diverse squadre di Serie B che lo avevano già cercato in estate, ma Joseph era convinto a giocarsi le sue carte nella Lazio, o in alternativa prendere in esame solo eventuali trasferimenti in Serie A (italiana o estera). In questa sessione di mercato, anche su mio consiglio, ha deciso di sposare la causa della Salernitana. Presumo che l’interesse dei granata si sia palesato su indicazione di mister Bollini, che lo conosce bene avendolo già avuto in Primavera alla Lazio. A Salerno Minala è voglioso di dimostrare il proprio valore, nel suo interesse, di quello della Lazio che ha confermato di credere nelle sue potenzialità, e della Salernitana. Uno stimolo ulteriore sarà rappresentato dalla voglia di riconquistare la nazionale maggiore, dopo che in questi giorni è arrivata la chiamata dell’Under 21».