Connettiti con noi

Campionato

Parolo: «Troppi complimenti, questo succede ciclicamente alla Lazio»

Pubblicato

su

Marco Parolo, al termine di Bologna-Lazio, ha commentato l’atteggiamento della squadra di Sarri. Ecco le sue parole

Dopo il ko rimediato contro il Bologna, Marco Parolo ha commnentato l’atteggiamento della Lazio nel salotto di DAZN:

GARA – «I troppi complimenti arrivati in settimana – come spesso succede a Roma – e una partita vista facile contro la Lokomotiv ha portato la squadra ad avere un atteggiamento passivo e molle. Una cosa che succede ciclicamante. Ci dovranno lavorare se vogliono arrivare nei primi posti. Adesso ci sono le Nazionali e si chiude un capitolo che si riaprirà tra dieci giorni. Oggi è mancato Immobile e lui è il più istintivo, quello che esterna il suo pensiero su cui poi gli altri riflettono».

ALTI E BASSI – «Ci è capitato negli anni tante volte. Ci è successo di vincere a San Siro e poi perdere a Ferrara con la SPAL perchè arrivavamo molli. Roma è una piazza che si esalta tantissimo e se non c’è equilibrio al suo interno così da filtrare l’entusiasmo, si rischia. L’unico anno in cui siamo stati continui è stato l’anno del Covid, ma eravamo usciti dall’Europa a Novembre e giocavamo una volta a settimana. Giocando ogni tre giorni, con alti e bassi è difficile…».

DOPPIO GIALLO – «Acerbi dà tutto, si è innervosito, ha chIesto scusa e l’arbitro ha avuto una decisione ineccepibili».

IMMOBILE – «Ha preso in mano la Lazio, lui è un leader e senza lui la squadra non sa come fare. Talmente è abituata ai movimenti quando c’è».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.