Biševac spiega il suo addio al Lione: “Dicevano di puntare su di me, ma dal presidente Aulas sono arrivate parole inaccettabili”

© foto www.imagephotoagency.it

A pochi giorni dal suo approdo in biancocleste Milan Biševac è tornato a parlare dei motivi che lo hanno spinto ad andare via dall’Olympique Lione: “L’OL mi ha offerto quattro mesi di contratto, una scelta che non mi è piaciuta. Il club diceva di puntare su di me, ma non volevano rinnovare il mio contratto. Prima del mio infortunio al ginocchio non c’è mai stato alcun problema. Dopo ho lavorato duramente per tornare in campo, anche se ho sentito dichiarazioni che non mi sono piaciute. Il presidente Aulas dopo la sconfitta contro il Montpellier ha usato parole inaccettabili“.