Connettiti con noi

2014

Berisha tira le somme: “Un 2014 da ricordare, ma posso fare sempre meglio. Futuro? Voglio rispettare il mio contratto con la Lazio, però…”

Pubblicato

su

Un 2014 sicuramente da ricordare per Etrit Berisha che nelle prima parte dell’anno solare ha sostituito egregiamente Federico Marchetti tra i pali biancocelesti, poi con il ritorno del portierone di Bassano del Grappa è tornato in panchina senza fare polemiche: “Un voto al mio 2014? Non sono mai soddisfatto di me stesso. Sono sicuramente migliorato, ma posso fare sempre di più – ha dichiarato l’albanese ai microfoni di Sport Ekspres – Arrivare in Italia è stato un vantaggio per me, sono migliorato molto e posso continuare a farlo. Alla Lazio ho giocato meno di quanto avrei voluto, ma non c’è delusione. Io però guardo sempre avanti, mi fosso degli obiettivi a lungo termine e cerco di raggiungerli. Credo che la concorrenza sia sempre buona per crescere, ma non si può mai sapere cosa ci riserva il futuro. Ho un contratto con il club e voglio rispettarlo, lotteremo per riconquistare l’Europa e i piazzamenti che ci competono”. Bersiha preferisce non parlare quando gli chiedono degli avvenimenti di Belgrado: “Non voglio parlare di questa cosa. Sulla mia Nazionale posso dire che c’è tanta qualità, il gruppo è veramente buono. Possiamo fare grandi cose e conquistare la qualificazione ai prossimi Europei che si giocheranno in Francia. Le mie vacanze? Le ho trascorse a Pristina dalla mia famiglia”.