Bayern Monaco, Flick e due giocatori analizzano la sconfitta con l’Eintracht

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la sconfitta del Bayern Monaco contro l’Eintracht Francoforte, hanno dato le loro analisi l’allenatore e due calciatori dei bavaresi

Mancano solamente due giorni all’impegno più importante della Lazio in questa stagione di Champions League. I biancocelesti, infatti, affronteranno i campioni del Mondo del Bayern Monaco negli ottavi di finale della competizione. Martedì ci sarà la gara di andata allo Stadio Olimpico di Roma.

Ieri, le due squadre sono state impegnate nei rispettivi campionati. Gli uomini di Simone Inzaghi hanno battuto per 1-0 la Sampdoria, mentre i bavaresi hanno perso in trasferta contro l’Eintracht Francoforte. Appena concluso il match, hanno voluto analizzare la sconfitta l’allenatore Hans Flick e due giocatori, Leon GoretzkaManuel Neuer.

Il tecnico ha affermato: «Abbiamo iniziato male la partita. Il Francoforte ha fatto molto bene nel primo tempo, ha avuto molta velocità e ci ha messo molta pressione. Nella ripresa volevamo far meglio e ci siamo riusciti. Se avessimo giocato in quel modo dall’inizio il Bayern Monaco avrebbe vinto. Ma non è stato così. Per quanto riguarda il secondo tempo sono soddisfatto. È un segno che squadra era lì. Abbiamo avuto giorni difficili di recente, non si può dimenticare. Dopo l’intervallo, la squadra si è svegliata. Purtroppo non abbiamo trasformato le nostre occasioni in un punto. Ne avremmo meritato uno. È un lunga stagione. Continueremo sulla prestazione del secondo tempo».

Dopodiché, ha parlato Leon Goretzka: «Siamo scomparsi nel primo tempo. Se avessimo dato la prestazione nel secondo tempo dall’inizio, avremmo sicuramente vinto la partita. Essere presenti nel gioco è di solito la più grande qualità del Bayern. Oggi non è stato così. Certo, si possono sempre trovare spiegazioni e scuse. Ma non è questo il nostro compito. Cercheremo di fornire le risposte in campo nelle prossime partite. Abbiamo perso cinque punti nelle ultime due partite. Faremo in modo di premere di nuovo l’acceleratore e raccogliere punti».

Infine, ha concluso Manuel Neuer: «Non abbiamo imparato dalla partita di Bielefeld. Non basta contro questo tipo di squadre. Il Francoforte ha giocatori forti in attacco. Ci hanno presentato problemi fin dall’inizio. Ci deve essere aggressività da parte nostra in campo fin dall’inizio. Nella ripresa abbiamo mostrato un lato migliore di noi stessi. Se avessimo giocato così dall’inizio, avremmo vinto la partita».