Connettiti con noi

News

Bassetti: «Per il Torino non sarà facile riprendersi. Vacciniamo i giocatori»

Marco Bongianni

Pubblicato

su

Il professor Matteo Bassetti, ha rilasciato un’intervista sulle colonne di TuttoSport, in cui ha parlato anche della situazione del Torino

Una situazione incredibile, che sta travolgendo ancora una volta il calcio italiano. Il Torino si trova a dover fare i conti con il Covid-19 e, secondo le disposizioni della ASL del capoluogo piemontese, non potrà partire per Roma e affrontare la Lazio all’Olimpico. La gara, valevole per la 25esima giornata del campionato di Serie A, sarebbe in programma per oggi alle 18:30.

Sulle colonne di TuttoSport, il professor Matteo Bassetti, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, ha parlato di questa situazione che ha travolto i granata, lanciando anche una proposta per tutto il mondo del calcio.

SULLA SITUAZIONE DEL TORINO – «Per il calciatori del Toro, che sono atleti professionisti, il problema sarà più di ordine sportivo-atletico. I calciatori sono macchine perfette, devono girare a mille, e se si fermano non è facile tornare tornare subito in condizione. Per i granata non sarà facile riprendersi».

LA PROPOSTA – «Bisogna vaccinare tutti i calciatori. In questo modo, si eviterebbero cluster che avrebbero ripercussioni nel mondo che circonda i calciatori, si eviterebbero i rinvii delle partite, ma soprattutto si darebbe un segnale agli scettici. Per esempio se si vaccinasse Ronaldo sarebbe un esempio da seguire per tantissime persone».

Advertisement