Atalanta, Gasperini: «Il VAR ha fallito. Con la Lazio l’episodio che mi ha fatto più male»

© foto Mg Milano 01/10/2019 - Champions League / Atalanta-Shakhtar Donetsk / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Gian Piero Gasperini

L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha analizzato la corsa allo Scudetto e fatto un bilancio dell’uso del VAR

Il campionato non è mai stato così aperto. Juventus ed Inter si sfidano in un serrato testa a testa e la Lazio è pronta ad insidiare entrambe ad un solo punto di distacco. In un’intervista a Sportweek, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha fatto la sua analisi: «La Juventus è la squadra più forte, viene da otto scudetti consecutivi e perciò si ritiene che l’esito sia già scritto. Però se si arrivasse alle ultime dieci partite con una classifica come quella di oggi, io penso che possa succedere di tutto. La Lazio che ha fatto undici vittorie di fila, l’Inter che ha disputato un girone d’andata straordinario sono concorrenti reali. Io dico che molto è possibile, è un campionato aperto. Mancano 15 partite e la novità è che ora le contendenti hanno preso fiducia, ci credono».

VAR – «Secondo me il Var ha totalmente fallito. Il suo obiettivo, cioè fornire giustizia in episodi eclatanti, si è risolto al contrario. La Var ha finito col creare dubbi anche più grandi. L’episodio che mi ha fatto più male è quello della finale contro la Lazio».