Connettiti con noi

Coppa Italia

Atalanta, doppia sfida alla Lazio e doppia chance per il duttile Maehle

Avatar

Pubblicato

su

Atalanta, doppia sfida alla Lazio e doppia chance per il duttile Maehle

Una storia incredibile, quella di Joakim Maehle, nuovo innesto dell’Atalanta arrivato a Bergamo ad inizio gennaio, nel primo giorno di mercato. Un’operazione oculata che si aggira sui 12 milioni, quelli sborsati dal club orobico per prelevare il calciatore dal Genk. La Dea aveva perso in estate Timothy Castagne, passato al Leicester, ed ha prelevato Piccini dall’Atalanta.

La scoperta delle condizioni fisiche precarie del giocatore ha esortato Gasperini a chiedere alla società gli innesti sulle corsie esterne del colombiano Mojica e del laterale della Sampdoria De Paoli, arrivato in terra lombarda in prestito. Nessuno degli ultimi due ha convinto quando ha dovuto far rifiatare i due titolarissimi Gosens e Hateboer. Così il presidente Percassi ha acconsentito all’acquisto nella sessione invernale di Maehle, virando su questo ragazzo classe 1993 dalle spiccate doti offensive e dalla buona personalità. La curiosità riguarda l’immediato utilizzo del nuovo innesto: arrivato ad inizio mercato, ha collezionato già diversi spezzoni di gara, non ultimi quelli con Udinese e Milan. Contro la Lazio farà il titolare su entrambe le corsie. In Coppa Italia dovrebbe sostituire l’infortunato Hateboer sulla fascia destra, lasciando la corsia sinistra a Gosens. Che però è squalificato in campionato, per cui ad oggi è altamente probabile che Maehle possa giocare a sinistra nella sfida di campionato di domenica sempre contro la Lazio.

Duttilità e prontezza, e un ambientamento facilitato in una compagine – quella nerazzurra – dagli schemi ormai consolidati e i meccanismi oliati. La Lazio sarà il primo vero banco di prova importante per testare le qualità del nuovo calciatore dell’Atalanta.

Advertisement