Connettiti con noi

2014

Anna Falchi e l’amore per la Lazio: “Vado sempre allo stadio, questa squadra mi piace molto. Nedved il mio giocatore preferito. Che sofferenza il 26 maggio!”

Pubblicato

su

Nella trasmissione radiofonica “I Laziali Sono Qua” in onda sugli 88.100 è intervenuta Anna Falchi, nota showgirl italiana e da sempre grande tifosa della Lazio.

Anna, c’è un aneddoto particolare che ti lega alla Lazio?
“Una coincidenza che ricorre sempre. Ogni volta che vado a vedere la Lazio in una finale di Coppa, la squadra vince. E’ successo anche nel Derby che abbiamo vinto contro la Roma il 26 maggio del 2013. A parte questo, sono una che va sempre allo stadio. Tra l’altro mia figlia Alyssa, che ha 4 anni, è una tifosa sfegatata della Lazio. Pensa che sa già “Vola Lazio Vola” a memoria. Alyssa? Come fa la canzone della Lazio? (rivolgendosi alla figlia, ndr). E la figlia: “Vola, un’aquila nel cielo. Vola e non sarai mai sola”. Spettacolare! Avete sentito? Olympia è uno dei suoi miti. In primavera la porterò allo stadio per la prima volta e finalmente la vedrà dal vivo”.

A proposito delle vittorie, come hai vissuto il 26 maggio?
“Con grande sofferenza. Ero allo stadio insieme a mio fratello Sauro. Sono una che sente molto le partite. Per fortuna è andato tutto bene”.

A quale calciatore ti sei più legata come tifosa nel corso degli anni?
“In assoluto a Pavel Nedved. Era uno dei miei idoli e ci rimasi malissimo per la sua cessione. Rappresentava al meglio quello che dovrebbe essere un calciatore: serietà, dedizione e determinazione”.

Il gol che ti ha esaltato maggiormente?
“Ovviamente il gol di Lulic al 71° nel Derby di Coppa Italia!”

Ti piace la Lazio di adesso?
“Sì, mi piace molto. Ultimamente sono rimasta ben impressionata da Felipe Anderson. Mi piacciono molto anche Klose e Mauri”.

In conclusione c’è qualcosa che vorresti dire ai tifosi della Lazio?
“Auguro a tutti uno splendido 2015 e speriamo che la Lazio ci regali delle grosse soddisfazioni”.