Anastasi: «Penso che intorno alla Lazio serva positività, c’è troppa paura»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Anastasi: «Penso che intorno alla Lazio serva positività, c’è troppa paura»

Pubblicato

su

Anastasi: «Penso che intorno alla Lazio serva positività, c’è troppa paura». Le parole dello scrittore e giornalista

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, il giornalista di fede biancoceleste Filippo Anastasi, ha parlato della Lazio in questo finale di stagione. Le sue parole:

PAROLE– «Penso che intorno alla Lazio serva positività, c’è troppa paura. A me la prova contro il Lecce mi è sembrata una prova di ottima fisicità, le critiche alla condizione della squadra sono state spezzate da quell’ultima mezz’ora. Le altre farebbero carte false per essere nella nostra posizione: con i punti di vantaggio e il nostro calendario. Sono tornati Milinkovic e Immobile, Luis Alberto è diventato il più grintoso della squadra. Sono note positive. Farei solo piccoli ritocchi come Patric terzino o al posto di uno dei due centrali, fisicamente sta bene. A Udine troviamo una squadra senza motivazioni e con i nostri stessi problemi. Non mi spaventano. L’arbitro, finalmente, sarà uno all’altezza. La partita andrà dominata. A Milinkovic c’è solo da essere grati per quello che ha fatto sia negli 8 anni, sia per il modo in cui si è trasferito alla Lazio. Non so come andranno poi le cose in futuro, ma il bene della Lazio viene davanti a tutto. Spero che contro la Cremonese giochi Radu, se lo merita e vorrei che a fine carriera occupi il ruolo di raccordo tra società e squadra, vista la sua importanza nello spogliatoio. Berardi per il futuro? È un nome da aereoporto! »

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.