Connettiti con noi

News

Amauri svela: «Sì, sono stato vicino alla Lazio in passato. Su Muriqi…»

Pubblicato

su

Amauri, ex centravanti di Juve e Toro, ha parlato ai microfoni di calciomercato.com: queste le parole su un suo possibile passaggio alla Lazio in passato

Amauri ha parlato ai microfoni di calciomercato.com svelando di essere stato vicino alla Lazio in passato. Le sue parole.

LAZIO – «Seguo molto la Lazio proprio perché c’è il bomber (Immobile, ndr) che è un mio caro amico. Mi piace vedere quando gioca e quando segna, quindi sempre. L’ho visto crescere, è come un fratellino. Era sempre con me in camera quando veniva con la prima squadra ai tempi della Juve. Poi l’ho ritrovato al Toro. Sta facendo veramente cose incredibili».

MURIQI – «È normale andare giù di testa quando trovi poco spazio. Poi la Lazio ha un attaccante fortissimo come Immobile che oscura tutti gli altri. In questi periodi devi cercare di lavorare duro senza abbatterti. Poi è chiaro che serve il gol. Appena si toglierà questo peso ne uscirà bene».

VICINO ALLA LAZIO – «Se sono stato vicino alla Lazio? Sì. Non direi che è stata una cosa concreta con incontri programmati, però il mio agente ha cercato di portarmi alla Lazio tra il 2011 e il 2012. In quel momento però i biancocelesti non avevano bisogno di un’altra punta. Avevano appena acquistato Cissé e Klose. Mi ricordo che il mio agente (Giampiero Pocetta, ndr) mi disse: ‘Che ne pensi della Lazio?’. Io risposi subito: ‘Cavolo. Magari una squadra come la Lazio’. Ci fu qualche veloce contatto, ma non portò a nulla».