AIC, Tommasi: «Riduzione stipendi calciatori? Non è la priorità»

tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’AIC, Damiano Tommasi, ha detto  la sua sul taglio degli stipendi e la ripresa del campionato

Damiano Tommasi, interventuo a Radio Kiss Kiss Napoli, è tornato a parlare di un’eventuale riduzione degli stipendi dei calciatori e della ripresa del campionato. Ecco le sue parole:

«Per concludere i campionati in piena estate bisogna cambiare anche le norme in ambito contrattualistico. Poi prima di riprendere c’è bisogno anche di impostare un discorso medico di grande prudenza. Stiamo monitorando la situazione anche con i protocolli di prevenzione. Con una seconda ricaduta produrremmo un danno ancora peggiore. Quindi la ripresa dovrà essere ponderata nella maniera giusta. Bisogna capire se si riprende e quando si torna».

Sugli stipendi: «Sicuramente la riduzione degli stipendi non è la priorità ma capire quando e se si tornerà. Se il campionato si fermerà allora bisognerà discutere in modo collettivo su queste 4 mensilità».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy