Lazio, Agostinelli: «Porte chiuse condizione fondamentale per ripartire»

© foto www.imagephotoagency.it

Ripresa, calendario e porte chiuse: sono tanti i temi toccati dall’ex Lazio Agostinelli, in un’intervista a Radiosei

Sulle frequenze di Radiosei, le parole dell’ex Lazio Agostinelli:

«Mi aspettavo questo ritardo nella ripresa del campionato. Se le cose miglioreranno il 4 maggio i giocatori potrebbero riprendere, ma ci vogliono tante cautele. Il campionato potrebbe ricominciare nei primi di giugno. Credo sia giusto così. Non è una sosta di fine campionato, quando i giocatori si lasciano andare. I calciatori si stanno allenando, certo qualcosa si può perdere. Dal punto di vista mentale è un punto interrogativo per tutti, ogni allenatore non può avere certezze da questo punto di vista. Porte chiuse? Non ci deve essere dubbio su questo, è la condizione fondamentale per ripartire». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy