Connettiti con noi

Hanno Detto

Adamonis: «Con Nenci e Grigioni mi trovo bene. Sto crescendo molto»

Pubblicato

su

Marius Adamonis ha parlato al termine della seduta d’allenamento mattutina: queste le sue dichiarazioni dal ritiro

Marius Adamonis ha parlato al termine della seduta d’allenamento mattutina. Queste le sue dichiarazioni dal ritiro, rilasciate a Lazio Style Radio:

SUL RITIRO – «Questo ritiro è molto duro e con Mister Grigioni il lavoro è sempre difficile. La prima amichevole è andata bene e l’importante è che abbiamo espresso le tattiche su cui stiamo lavorando tutti i giorni. E’ andata bene e ho bloccato due volte il pallone».

SUI PREPARATORI DEI PORTIERI – «Mister Nenci è un nome grande e stiamo lavorando molto bene con lui. Ha lavorato in alcuni top club d’Europa e con lui è veramente fantastico allenarsi. E’ il quinto anno che incontro Mister Grigioni e mi dispiace che il tempo per lavorare con lui è limitato. Ma lui mi conosce molto bene».

 SUL FUTURO – «Per il prossimo anno non so quale sarà il mio futuro. Bisogna chiedere alla società».

SULLA SALERNITANA – «Con la Salernitana mi sono trovato molto bene: era un grande gruppo ed ho avuto l’occasione di giocare qualche partita e mi sono fatto trovare pronto. L’obiettivo, però, era raggiungere la Serie A, quindi i traguardi di squadra».

SULLA SUA CRESCITA – «Come uomo mi sento molto cresciuto: mi sono sposato e sto per diventare padre. Mi sento vecchio come Pepe Reina. Da lui e da Strakosha sto imparando molto. Da loro si può apprendere tutto: i movimenti, la tecnica, il pensiero. Devo ancora crescere nella velocità sui movimenti e devo lavorare tanto sulla tecnica».

 

Advertisement