VINTAGE GOALS – 1999: Mancini segna il suo gol più bello in Parma-Lazio – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Il 17 gennaio 1999, Mancini segna il suo gol più bello in un Parma-Lazio che vale l’alta classifica, una rete di tacco che ha fatto storia

Sul finire degli anni novanta Parma e Lazio sono due realtà in grado di competere per lo scudetto: BuffonCannavaroThuram in difesa e VeronCrespoChiesa in attacco, sono i grandi nomi tra gli emiliani. I biancocelesti annoverano giocatori del calibro di Nesta, Mihajlovic, Nedved, Vieri, Salas. Eriksson ha arretrato Mancini in cabina di regia, in quella zona a 34 anni riesce ancora a fare la differenza. In vetta alla classifica è bagarre: Fiorentina e Parma sono appaiate in testa a 32 punti, la Lazio segue a 29 e le milanesi a 27. Zinédine Zidane ha da poco vinto il pallone d’oro, il primo Gennaio del ’99 nasce ufficialmente l’euro che sostituirà definitivamente la lira nel 2002. L’11 Gennaio viene a mancare Fabrizio De Andrè per l’aggravarsi di un carcinoma polmonare e il 13 gennaio, a quasi 36 anni, Michael Jordan si ritira dal basket. È il 17 gennaio 1999 e Parma-Lazio ha il profumo di scudetto. La Lazio si impone per 1-3, Mancini regala una magia di tacco al minuto 68 fra lo stupore generale. Corner sul versante sinistro: il piede di Mihajlovic calcia ad uscire, finta su Benarrivo del Mancio che con una piroetta impatta la palla di tacco piazzandola sotto l’incrocio di Buffon. Tutti si chiedono come abbia fatto, non lui però…l’esultanza è contenuta, sono gli altri a rimanere increduli per ciò che è successo.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

17 gennaio 1999 Campionato di Serie A 1998/99 – XVII giornata

PARMA: Buffon, Sartor (81′ Orlandini), Thuram, Cannavaro, Fuser, D. Baggio, Boghossian, Benarrivo, Veron, Crespo, Chiesa (67′ Balbo). A disp. Nista, Vanoli, Mussi, Cardone, Fiore. All. Malesani.

LAZIO: Marchegiani, Negro, Nesta, Mihajlovic, Pancaro, Stankovic, R.Mancini (89′ Fernando Couto), Almeyda, Sergio Conceicao (87′ Gottardi), Salas, Vieri. A disp. Ballotta, Baronio, Negro, Gottardi. All. Spinosi – DT Eriksson.

Arbitro: Bazzoli (Merano).

Marcatori: 51′ Salas (rig), 54′ Crespo, 68′ R.Mancini, 91′ Vieri.

Note: ammoniti Cannavaro, Nesta, Veron, D.Baggio. Recuperi: 2′ piu’ 4

Paolo Pieramici – LazioNews24

Articolo precedente
Serie A – Le partite della 9^ giornata trasmesse su Dazn: esordio di “Diletta Gol”
Prossimo articolo
bianchessi lazio lotitoBianchessi: «Lazio, ho scelto te fra tante. Novità? Lotito vuole costruire un nuovo centro sportivo»