VINTAGE GOALS – 1999: Lazio-Milan, gol tra spettacolo e follia – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Nell’Ottobre 1999 all’Olimpico va in scena un Lazio-Milan spettacolare: il risultato finale sarà un clamoroso 4-4

Il 1999 riserva dolori e gioie per la Lazio. La bruciante delusione per lo scudetto perso contro il Milan di Zaccheroni è ancora viva e l’estate ha visto partire Bobo Vieri. E’ anche però l’anno dell’esordio in Champions League. I biancocelesti per la prima volta partecipano alla massima competizione europea in virtù del secondo posto acquisito l’anno precedente. E’ il 14 Settembre del 1999 la Lazio fa il suo esordio nel torneo a Leverkusen contro i tedeschi del Bayer 04. In campionato i tifosi covano sogni tricolori ed Eriksson al termine della stagione si scrollerà l’etichetta di ‘perdente di successo’ aggiudicandosi lo scudetto, il diluvio di Perugia lascia in panne la Juventus dando il via alla festa biancazzurra. Il 3 Ottobre va in scena Lazio-Milan all’Olimpico, si affrontano le protagoniste del precedente campionato. Luciano Ligabue è in testa alle classifiche con l’album Miss Mondo, mentre si raggiunge lo stadio l’autoradio suona Californication dei Red Hot Chili Peppers. Chi accende la tv per sintonizzarsi su Stream rimane ammaliato dalle forme di Rossella Brescia nello spot degli orologi Tissot, la gioia per gli occhi delle donne invece è Richard Gere, l’attore è il protagonista nella pubblicità del Ferrero rocher. L’incontro tra le due compagini terminerà 4-4 e gli addetti ai lavori al termine si interrogheranno: è stato spettacolo o follia?

IL TABELLINO DELLA PARTITA:

3 ottobre 1999 – Campionato di Serie A 1999/00 – V giornata – inizio ore 20.30

LAZIO: Marchegiani, Negro (34′ Pancaro), Nesta, Mihajlovic, Favalli, Conceição, Simeone (71′ S.Inzaghi), Almeyda, Veron, Salas, Boksic (61′ Mancini). A disposizione: Ballotta, Sensini, Gottardi, Stankovic. Allenatore: Eriksson.

MILAN: Abbiati, Costacurta, Ayala, Maldini, Guglielminpietro, Albertini, Ambrosini, Serginho (76′ N’Gotty), Giunti (61′ Leonardo), Shevchenko (86′ Gattuso), Weah. A disposizione: Rossi, Sala, Helveg, Bierhoff. Allenatore: Zaccheroni.

Arbitro: Sig. Bazzoli (Merano) – Guardalinee: Sigg. Mazzei e Contente – Quarto uomo: Sig. Minotti.

Marcatori: 18′ Veron, 35′ Mihajlovic (aut.), 36′ Abbiati (aut.), 38′ Salas, 43′ Shevchenko, 63′ Shevchenko (rig), 68′ Shevchenko, 72′ Salas.

Note: serata calda, terreno in perfette condizioni. Ammoniti Almeyda e Costacurta per gioco falloso, Shevchenko per simulazione. Angoli 13-1 per la Lazio. Recupero 3′ p.t., 4′ s.t.

Spettatori: 56.135 circa di cui 36.503 abbonati. Incasso £. 2.149.585.000.

 

Paolo Pieramici – LazioNews24

Articolo precedente
AcerbiAcerbi e il suo triste passato al Milan: la storia
Prossimo articolo
giudice sportivo biglia luis alberto milan-lazioLazio-Milan: le quote per il big match dell’Olimpico