“Un cuore in tour per Giuseppe”: da Milano a Messina in bici per ricordare il collega defunto

© foto Un cuore in tour oer Giuseppe

Un tour lungo l’Italia per la Guardia di Finanza: tappa in diverse città italiane per onorare la memoria di un collega scomparso

“Un cuore in tour per Giuseppe”, è con questo slogan che il Vicebrigadiere Daniele Battelli (in servizio presso il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Rimini) ha voluto onorare la memoria del collega Giuseppe Bucolo. L’uomo è scomparso improvvisamente un anno fa, a causa di un arresto cardiocircolatorio durante la frequenza del XXI Corso Sovrintendenti presso la Scuola Allievi Finanzieri della Guardia di Finanza di Bari. L’iniziativa promossa dal Comando Generale della GdF assume carattere soprattutto sportivo: un viaggio attraverso l’Italia a bordo di una bicicletta appositamente attrezzata per il clicloturismo.

@LazioNews24

Il programma del tour

Il tour è partito da Milano (città dove Bucolo prestava servizio) il 31 maggio, finirà a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) l’8 giugno, ma al suo interno comprende ben nove tappe: fra le varie soste è già stata superata quella di Bari, probabilmente la più significativa, luogo dove il finanziere è deceduto. La fiamma gialla Daniele Battelli è atteso nel pomeriggio a Catanzaro, poi domani 7 giugno a Reggio Calabria per la penultima fermata del lungo viaggio. E’ possibile seguire in diretta il percorso collegandosi al sito www.recorditalia.net e inserendo le credenziali username (GPSBICI) e password (3064140063).

Lo sport come prevenzione cardiologica

La nobile iniziativa ha lo scopo principale di promuovere lo sport e l’attività fisica come strumento fondamentale a prevenire l’infarto e le patologie cardiovascolari. Infine è stata creata su Facebook la pagina “Un cuore in tour per Giuseppe”, dove è attiva una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un defibrillatore da donare ad un Comune della provincia di Milano.