UEFA, Ceferin non transige: «Non possiamo modificare la data»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente UEFA Ceferin risponde col pugno duro alla richiesta di Aulas: la data limite per le iscrizioni rimane il 3 agosto

Nessuna proroga per la deadline imposta dalla UEFA per le iscrizioni delle squadre alle competizioni europee della prossima stagione. Aulas, presidente del Lione, sperava che si potesse allungare il termine ultimo scelto dal massimo organo del calcio continentale, in modo tale che il Consiglio di Stato francese potesse ripensarci sullo stop definitivo della Ligue 1.

Niente da fare invece. Ceferin ha risposto direttamente al numero uno del Lione tramite email, come riportato dall’Ansa. Ecco le sue parole: «Non possiamo modificare la data, e anzi ci aspettiamo che sia ufficialmente confermata nella riunione del nostro Esecutivo del 17 giugno. Al fine di garantire eguaglianza fra le nostre 55 federazioni, non possiamo tenere conto delle esigenze specifiche di un singolo paese. Quindi chiediamo a tutte le federazioni di rispettare la scadenza».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy