Totti: «Il 26 maggio il derby più brutto». E sul campionato della Lazio…

Tare Totti
© foto www.imagephotoagency.it

Dal 26 maggio al campionato della Lazio, passando per un curioso aneddoto sul suo passato: le parole di Totti

Francesco Totti si è raccontato in una diretta Instagram condivisa con Damiano ‘Er Faina’. Ecco le parole dell’ex capitano della Roma:

«Avevo 8-9 anni, giocavo nella Lodigiani. Mio padre sapeva qual era la squadra per la quale tifavo, e non poteva andare ‘contromano’, quindi abbiamo deciso per la Roma. Una proposta dalla Lazio per mio figlio? Se dipendesse da me, ci penserei. Conoscendo Christian, però, non ci penserebbe neanche, direbbe subito di no. Farebbe praticamente quello che ho fatto io».

26 MAGGIO – «Derby più bello quello del 5-1, Peruzzi un fratello maggiore, non ti tradirebbe mai. Quello più brutto il 26 maggio, è scontato. Non perché hai perso la finale di Coppa Italia, ma proprio per la partita. C’era la paura di giocare, la tensione. Si pensava non tanto alla gara quanto a quello che sarebbe potuto accadere dopo. Il più forte biancoceleste con cui ho giocato? Nesta, è il simbolo della Lazio. Per me è uno dei difensori più forti al mondo”.

LAZIO – «Sta disputando un campionato che nessuno si sarebbe mai aspettato, top. Ha qualche giocatore che potrebbero giocare in grandi squadre, ed un ottimo contorno. L’allenatore è bravo. Se dovesse riprendere non so come potrebbe andare a finire, sarà un altro campionato. Conterà la fortuna, la bravura, gli infortuni. Aspettiamo e vediamo, anche se riparte».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy