Lazio-Torino, arbitra Giacomelli: trend positivo con i biancocelesti, ma contro la Sampdoria…

Benevento
© foto www.imagephotoagency.it

L’AIA ha appena reso noto il nome di colui che dirigerà la partita della Lazio contro il Torino: i precedenti con i biancocelesti

Dopo l’ultima gara della fase a gironi di Europa League – quella contro lo Zulte Waregem di oggi – la Lazio affronterà lunedì sera all’Olimpico il Torino di Mihajlovic. Intanto, l’AIA ha pubblicato sul proprio sito ufficiale la designazione arbitrale del match. Toccherà al signor. Giacomelli dirigere l’incontro. A coadiuvarlo gli assistenti Passeri e Crispo, il quarto uomo Chiffi, il VAR Di Bello e l’AVAR Carbone.

LAZIO – TORINO Lunedì 11/12 h.21.00
GIACOMELLI
PASSERI – CRISPO
IV: CHIFFI
VAR: DI BELLO
AVAR: CARBONE

I PRECEDENTI – Piero Giacomelli della sezione di Trieste ha già diretto i biancocelesti in 9 occasioni. L’armata di Inzaghi può sorridere: in 7 occasioni, infatti, sono riuscite ad uscire trionfati dalle gare. Solo una volta il match è terminato in pareggio e una partita si è conclusa con la sconfitta dei capitolini. L’ultima volta che il fischietto triestino ha arbitrato la Lazio risale alla gara contro il Benevento terminata con lo score di 1-5 in favore dei biancocelesti. Per arrivare alla sola sconfitta della Lazio con Giacomelli in campo dobbiamo andare indietro nel tempo di ben 4 anni, precisamente al 26 agosto del 2013, quando le Aquile si fecero beffare dal Chievo e persero la partita per 0-1. Contro la Sampdoria, l’arbitro ha ricevuto numerose lamentele da parte dei tifosi della prima squadra della Capitale, poiché in veste di VAR, ha deciso di non concedere il rigore in favore dell’armata di Inzaghi per il fallo su Immobile.

Articolo precedente
zulte waregem - lazioZulte Waregem-Lazio, i convocati di Inzaghi: tornano Anderson e Wallace, prima chiamata per Armini
Prossimo articolo
malagòMalagò apre alla Lazio: «Approvazione per lo stadio? Assolutamente sì»