Lazio, sei Immobile dipendente: i numeri

Supercoppa immobile
© foto www.imagephotoagency.it

I numeri e le statistiche confermano la dipendenza della Lazio da Ciro Immobile: senza il gol dell’attaccante campano non si vince

Lo scorso anno ha trascinato la Lazio in Europa League e in finale di Coppa Italia. Ha superato il difficile test di far dimenticare Miroslav Klose. Ciro Immobile ha conquistato la Capitale nel giro di pochi mesi. Anzi, secondo quanto riporta una statistica del Corriere dello Sport, si è sviluppata una vera e propria dipendenza dalle sue segnature. Senza un gol del centravanti della Nazionale Italiana infatti, difficilmente i biancocelesti portano a casa i tre punti. Una tendenza già evidenziata lo scorso anno, in cui Immobile ha messo la propria firma su 15 delle 21 vittorie ottenute in campionato segnando 23 reti, 18 delle quali decisive per il risultato finale. Anche in questa nuova stagione la musica non è cambiata: già nelle amichevoli precampionato il suo contributo è stato decisivo, in particolare contro Bayer Leverkusen e Malaga. Molto più decisive poi sono state le sue due marcature contro la Juventus in finale di Supercoppa Italiana, senza le quali il gol finale di Alessandro Murgia sarebbe stato inutile. Contro la Spal però ‘Ciruzzo’ ha sofferto i pochi spazi concessi dalla retroguardia avversaria. Ha sentito l’assenza di un centravanti puro o di un uomo (Felipe Anderson) in grado di creare superiorità numerica. Il calciomercato comunque è ancora aperto, può regalare altre sorprese. Magari una nuova spalla offensiva.