SOS cercasi Sergente, cosa succede al serbo?

inter
© foto www.imagephotoagency.it

Un Sergente irriconoscibile rispetto a quello dello scorso anno

Dov’è finito il Sergente Mlinkovic-Savic?, qualcuno lo richiami all’ordine di se stesso, perchè il giocatore che abbiamo visto ieri in campo contro l’Inter sembra la copia sbiadita di ciò che è stato lo scorso anno. Purtroppo la prestazione di ieri non è stata solo un caso, l’unico match in questo campionato in cui per un attimo si è rivisto il vero numero 21 è stata la gara contro il Genoa in cui ha trovato il gol e fornito anche un assist. Dopo di che buio, a volte foschia: a Marsiglia ha strappato la sufficienza a da un giocatore del suo calibro ci si aspetta molto di più. Ci si aspetta che sia lui a rovesciare gli equilibri, a prendere per mano la squadra nel momento di difficoltà, a risolvere il match quando le cose si complicano. Quello che si vede è invece lo smarrimento del serbo che anche fisicamente non è ancora riuscito a tornare al top: tira meno durante la gara, vince pochi duelli aerei, ancor meno i tiri dentro lo specchio della porta. Mister Inzaghi raramente lo sostituisce non avendo in panchina nessuno con caratteristiche simili a quelle del serbo, serve una scossa, serve ricominciare, la Lazio ha bisogno del suo Sergente ora più che mai.

Articolo precedente
lazio europa leagueEuropa League, gol e giocate super: anche due giocatori della Lazio presenti – VIDEO
Prossimo articolo
Petagna, da obiettivo a prossimo avversario della Lazio