Connettiti con noi

Lazio Women

Serie A femminile al via: Juve squadra da battere, bagarre salvezza

Pubblicato

su

Domani comincia ufficialmente la Serie A femminile e sarà subito caccia alla Juve campione, 5 suadre per due posti per la salvezza

Si comincia. Questo fine settimana riparte anche la Serie A femminile in quello che sarà l’ultimo campionato a 12 squadre.

Sarà caccia aperta alla Juventus, campione in carica, che, nonostante 2 cessioni importanti (Giuliani e Galli) e il cambio allenatore, resta la squadra da battere. Subito dietro c’è il Milan, che l’anno scorso ha dato vita au un testa a testa avvincente deciso poi dagli scontri diretti. Non da sottovalutare il Sassuolo e la Roma che proprio alle rossonere hanno conteso il posto Champions fino all’ultimo (la prima), e conteso e vinto la Coppa Italia (la seconda).

Nuovi allenatorici anche per Fiorentina e Inter. Le viola cercheranno il riscatto dopo un campionato deludente guidate da Patrizia Panico, mentre le neroazzurre si affidano all’esperienza di chi ha saputo solo vincere sulla panchina della Juventus, Rita Guarino.Nel limbo tra salvezza e sorpresa c’è invece l’Empoli.

Per la salvezza saranno in lotta le due neopromosse Lazio e Pomigliano – allenate da due leggende del calcio femminile come Carolina Morace e Manuela Tesse – oltre la new entry Sampdoria, il Napoli, che nella passata stagione ha staccato il pass quasi all’ultimo respiro, e quell’Hellas Verona che in questi anni ha sempre messo una certa distanza fra sé e le ultime due della classe. Cinque squadre, salvo sorprese in negativo, per soli due posti nella prossima Serie A, in una lotta che promette spettacolo