Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti: «Sarri? Per il suo calcio non ci vorrà molto. Su Luis Alberto…»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti, intervenuto ai microfoni di TMW Radio, ha parlato di Maurizio Sarri alla Lazio e del caso Luis Alberto

Oggi la Lazio ha presentato ufficialmente il nuovo allenatore Maurizio Sarri con un conferenza stampa presso il Centro Sportivo di Formello. Della nuova avventura del tecnico toscano sulla panchina biancoceleste ha voluto parlare un suo conterraneo: si tratta del noto giornalista Mario Sconcerti, che ai microfoni di TMW Radio si è concentrato anche sul caso Luis Alberto. Ecco le sue dichiarazioni.

SU LUIS ALBERTO – «L’importante è che sia un atto di indisciplina e che non sia l’inizio di un tira e molla per essere ceduto».

SU SARRI – «Sono sicuro che Sarri voleva dire che alla Lazio il padrone del campo è lui e che la gestione dei giocatori rimane sua. Alla Juventus è sempre stato un sopportato, la Lazio è una società alla sua altezza, un altro Napoli. Qui tutti chiedono tempo. Se cominciano divertendosi spesso, facendo molto rumore, le romane fanno già un grande passo. Non credo ci vorrà molto per il calcio di Sarri».

Advertisement