Connettiti con noi

Campionato

Sarri, un’ora di confronto con i giocatori: ecco cos’ha detto

Pubblicato

su

Un’ora di confronto nello spogliatoio con i giocatori: ecco che cos’ha detto ai suoi Maurizio Sarri dopo la pesante sconfitta di Verona

Un’ora di confronto nello spogliatoio. Questo è quello che ha accaduto ieri tra Sarri e i giocatori dopo la pesante sconfitta contro il Verona. E le parole del mister, come ricostruito da Il Messaggero, sarebbero state molto dure.

«Io mi vergogno. Così non può andare avanti. Non vincete perché vi chiamate Lazio, ma se vi impegnate. È una questione di mentalità, innanzitutto. Se giocate così, vuol dire che non vi sto entrando dentro. Guardiamoci in faccia e risolviamo ogni problema. Chi vuole sposare il progetto resti o altrimenti fra due mesi può andar via», queste alcune frase pronunciate dal toscano. Insomma, la tensione sarebbe stata altissima.