Salvini: «Costi per le forze dell’ordine allo stadio? Togliete un milione a Dzeko…»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato da Leggo il vicepremier Matteo Salvini si è soffermato anche su temi del calcio italiano, come i costi per le forze dell’ordine

In un’intervista rilasciata a Leggo, il vicepremier Matteo Salvini si è soffermato a parlare anche di temi riguardanti il calcio italiano. Innanzitutto, sulla presenza di tanti stranieri nelle giovanili dei club italiani: «Quando andavo allo stadio io, in curva, avevi i Gullit e Van Basten ma gli altri erano italiani. Eri costretto ad avere delle buone giovanili. Adesso anche nelle giovanili è pieno di stranieri, non nati qui: li vanno proprio a prendere fuori. Sono convinto che occorrerebbe rimettere la premialità a chi mette in campo più italiani. Soldi, per intenderci». Poi, sul Decreto Sicurezza: «Solo per l’inizio del campionato abbiamo messo in campo 54 mila uomini delle forze dell’ordine, vale a dire decine di milioni di euro. Perché le deve pagare la signora Maria che non ha mai messo piede in uno stadio? Su base annua stiamo tra i 30 e i 40 milioni. Quanto guadagna uno come Dzeko? Togli un milione a lui, un milione a un altro. Con diciotto squadre di A, hai coperto i costi. D’altronde se facciamo i tagli lineari noi al ministero, possono farlo anche loro».

Articolo precedente
Calciomercato / Rinnovo Muniain, il Bilbao gli concede venti giorni per decidere. La Lazio…
Prossimo articolo
lazio immobile milanLazio-Milan: costi, modalità ed informazioni sulla vendita dei biglietti