Connettiti con noi

Non solo Lazio

Roma, lite Spalletti-Dzeko: bosniaco a rischio derby?

Pubblicato

su

Dovrebbe cavarsela soltanto con una multa l’attaccante della Roma, Edin Dzeko, per il comportamento stizzito nei confronti dell’allenatore Luciano Spalletti: il posto da titolare con la Lazio non è a rischio

Ieri sera la nervosa reazione di Edin Dzeko al momento della sostituzione (71′ minuto di Pescara-Roma, risultato di 1-4) ordinata da Luciano Spalletti ha fatto parecchio clamore all’interno dell’ambiente giallorosso. L’attaccante bosniaco, in piena lotta per il titolo di capocannoniere della Serie A, non ha preso bene la decisione del tecnico di rilevarlo dal terreno di gioco per far spazio a Clément Grenier. Come testimoniano le immagini delle emittenti televisive, l’ex Manchester City ha rivolto un plateale gesto di disappunto verso il proprio allenatore, seguito da alcune parole (presumibilmente in bosniaco) e il rientro immediato negli spogliatoi dell’Adriatico, senza nemmeno passare dalla panchina. Secondo la redazione di Sky Sport però col numero 9 non sarà usato il pugno di ferro, com’era capitato ad esempio a Leonardo Bonucci della Juventus dopo le scintille a bordocampo con Massimiliano Allegri durante il match contro il Palermo: Dzeko per il comportamento riceverà una multa, ma non gli spetteranno ulteriori punizioni, ha la certezza del posto da titolare in attacco per il derby con la Lazio, in programma domenica 30 aprile alle 12.30.

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.