Reina: «Abbiamo fatto diversi errori, adesso ripartiamo subito»

© foto www.imagephotoagency.it

Al termine della sfida tra Lazio e Bayern Monaco per gli ottavi di Champions Pepe Reina ha parlato ai microfoni di Sky Sport

Finisce qui la sfida dell’Olimpico tra LazioBayern Monaco. La gara di andata degli ottavi di Champions League se l’aggiudicano i bavaresi per 4-1. Al termine del match, ha parlato ai microfoni di Sky Sport Pepe Reina. Ecco le sue dichiarazioni.

LA GARA«Sicuramente la loro pressione è stata fatta bene. Noi abbiamo fatto errori tecnici nei passaggi e per liberarci dalla pressione. Contro una squadra del genere, quando sbagli ti puniscono. Dobbiamo essere bravi a metterci questo match subito dietro alle spalle. Con il momento di forma che avevamo nelle ultime settimane è giusto sbagliare con una squadra così, ma dobbiamo subito ripartire. Noi siamo una squadra che da vent’anni non giocava gli ottavi di Champions e ci sono ragazzi che hanno giocato poco. Davanti avevamo un avversario che ti punisce se commetti errori. Ho fatto un po’ di errori tecnici, ma questa è la nostra personalità, che spesso ci ha permesso di liberare la prima linea di pressione avversaria e di presentarci 3 contro 3 nella metà campo avversaria. A volte, però, cambiare tipo di gioco per contenere la frenesia della partita potrebbe farci bene. Quando si sbaglia l’approccio con questo tipo di rivali la paghi. Per quanta voglia e grinta puoi avere, devi però scendere in campo senza commettere errori. Se ti spari sul piede da solo si mette tutto in salita e la squadra spesso non è abituata a recuperare una partita del genere, che non ha niente a che vedere con il campionato italiano».

A Mediaset, il portiere ha dichiarato:

LA GARA«C’è rammarico, non siamo stati all’altezza. Abbiamo sbagliato tecnicamente. Ci siamo fatti male da soli, nelle uscite non siamo stati precisi, io in primis. Loro sono una squadra che ti viene a prendere molto bene. Non siamo stati bravi ad uscire. Il primo gol è stato un errore di Mateo (Musacchio, ndr) che impatta la palla col pallone. Era dispiaciuto, dobbiamo dargli una mano per tirarlo su. Dobbiamo abituarci e stare compatti».

A Lazio Style, lo spagnolo ha dichiarato:

MATCH«Ansia? Non siamo stati la squadra brillante corretta tecnicamente nelle posizioni, nel farsi vedere. Iniziando da me, sono io il primo che deve impostare l’azione e non l’ho fatto. Bisogna alzarsi subito, dobbiamo fare bene in campionato. La nostra Champions è finire tra i primi 4 in campionato, fare errori tecnici contro una squadra simile li paghi. Dobbiamo essere positivi per il campionato».

BAYERN«Quando la gente diceva che erano una squadra in difficoltà mi veniva da ridere. Sono abituati a questo tipo di partite, anche con le loro assenze. Noi gli abbiamo dato una mano, bisogna lavorare e da domani voltare pagine. Soffriamo stasera, sabato giochiamo contro il Bologna e dobbiamo rimanere attaccati lassù».