Panico: «Uno scivolone ci può stare. Il match al San Paolo è un ottimo stimolo…»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante biancoceleste Patrizia Panico commenta la stagione della Lazio e la sconfitta rimediata contro il Genoa

Intervenuta ai microfoni di Lazio Style Radio, Patrizia Panico – ex attaccante biancoceleste ed attuale tecnico della Nazionale Italiana Under 16 – ha commentato la stagione della Lazio e la sconfitta rimediata ieri sera contro il Genoa: «L’assenza di Milinkovic ha avuto il suo peso, magari la Lazio avrebbe trovato altre vie per arrivare in porta e superare il muro dei Grifoni. Sapevamo che la squadra di Ballardini avrebbe fatto questo tipo di partita, si è chiusa e non ha permesso ai ragazzi di Inzaghi di avanzare».

ATTEGGIAMENTO«Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra sul finale, non si accontentava del pareggio ma tentava il tutto per tutto per vincere. E’ così che si comporta una grande squafra. Uno scivolone ci può stare. La partita contro il Milan era stata già un campanellino d’allarme. A proposito dell’assetto tattico, avrei messo una difesa a 4 con la spinta dei due esterni».

NAPOLI«Il Napoli mette sempre in campo personalità. Ben venga questa partita dopo una prestazione deludente, sarà un ottimo stimolo per la squadra. Terzo posto? Sarà molto ardua. Ci sono diverse compagini che possono mirare ai primi quattro posti. La Lazio sta facendo un grandissimo campionato ed è chiaro che bisogna considerare anche dei piccoli passi falsi. L’importante ora è che i tifosi possano rimanere vicini alla squadra. Serve calma e razionalità».

 

Articolo precedente
irriducibili curva nordIl ‘Giudice Sportivo ‘grazia’ la Lazio: nessun provvedimento per fumogeni e petardi
Prossimo articolo
raduCOMANDA IL TIFOSO – Radu uno dei pochi a salvarsi. Felipe, che ti succede?