Nedved: «In campo ho dato tutto per la Lazio». Su Tare e Inzaghi…

nedved lazio juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Nedved è il doppio ex di Juventus-Lazio: il dirigente bianconero ha dispensato complimenti verso Tare, Inzaghi e Peruzzi

Un’avventura alla Juventus che ormai dura da oltre 17 anni, un passato alla Lazio però mai cancellato. Pavel Nedved, oggi vicepresidente del club bianconero, vivrà in modo particolare la sfida dello Stadium. Ecco l’analisi del match ai microfoni di Repubblica: «La Lazio ci ha già portato via la Supercoppa. Bella squadra, ha giocatori giusti e un direttore sportivo come Tare che si vede poco, parla niente e lavora molto. Come il nostro Paratici. E Peruzzi è una persona fantastica che sa di calcio e lo capisce. Juve-Lazio, le due vite di Nedved? No, è sempre stata una sola: lasciare tutto di me sul campo». E su Inzaghi: «Se è davvero così bravo? Mi viene da ridere, eravamo compagni di squadra e lui era un pigrone: grandissime doti un po’ buttate via. Anche Allegri come giocatore era così? Si cresce, si fanno figli e si cambia».