Nazionali – Under 21, la Spagna batte l’Italia: in campo Murgia e Palombi. Ok il Montenegro di Marusic

Calciomercato Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Durante questa settimana molti laziali sono stati convocati dalle rispettive nazionali, questa sera era il turno di Murgia, Palombi e Marusic

DALLA SPAGNA ALLA SPAGNA – L’Italia Under 21 del riconfermato Di Biagio viene sconfitta nuovamente dalla Spagna di Albert Celades. L’ultimo scontro tra le due nazionali è avvenuto a Cracovia nella semifinale dell’Europeo di questa estate, match terminato con la disfatta degli Azzurri con conseguenti sogni infranti del popolo italiano. La differenza tra le due sfide è che quella di stasera a Toledo era solamente un’amichevole. Termine non proprio adatto quando gli azzurrini incontrano le Furie Rosse. Lo sa bene Dani Ceballos, il capitano della Rojita, che tornerà a casa con qualche livido di troppo. Il nervosismo si è manifestato soprattutto nella ripresa, con un inquieto Pezzella che spinge a terra proprio il neo acquisto del Real Madrid. Nella seconda frazione è entrato Alessandro Murgia al posto di Rolando Mandragora. Con il suo ingresso il centrocampista biancoceleste ha fornito vivacità alla mediana azzurra, effettuando diversi tocchi intelligenti volti a smarcare i propri compagni. Nel finale di partita ha fatto il suo ingresso anche Simone Palombi al posto di Patrick Cutrone. I cambi però non portano quanto sperato, il match termina con la Spagna vincitrice per ben 3-0, in gol sono andati Merino, Mayoral e Merè.

MONTENEGRO DEVASTANTE – La nazionale montenegrina di Marusic asfalta per ben 3-0 il Kazakistan. Il giocatore laziale è stato schierato come terzino destro dal suo tecnico Tumbakovic, svolgendo una partita molto difensiva ed ordinata. Hanno registrato il proprio nome sul tabellino dei marcatori Vesovic, Beciraj e Simic.